I Quadri Evocativi ed Armonizzanti rappresentano per me, la parte più magica del mio sentire.

Quando descrivo le mie opere dico sempre che oltre ad essere opere pittoriche o tecniche miste sono anche opere con un contenuto. I quadri per me si distinguono, aldilà degli stili, in base al fatto che siano o meno provvisti di un contenuto. Un contenuto inteso come un significato, un valore, una realtà immateriale, una percezione, un intento che vuole essere raccontato e realizzato, ciòè reso reale. Un contenuto che l'artista consapevolmente decide di rendere manifesto attraverso la sua opera e di cui si fa canale o portavoce.

La categoria dei Quadri con contenuto si diversifica dalla categoria delle opere prettamente decorative e tecniche. Queste ultime comprendono sia quelle opere di ricerca tecnica chiamata "sperimentazione" basate sulla casualità sia quelle che rappresentano soggetti che di per sè hanno già un contenuto intrinseco riconosciuto a cui l'artista non apporta coscientemente nessun altro specifico valore o intento personale Entrambe possono essere sia figurative che astratte. Tutte le differenziazioni che sto trattando in modo molto semplificato hanno in realtà molteplici interconnessioni tra loro.

Ci sono contenuti intellettuali ed anche contenuti spirituali. Tutto è energia, anche i contenuti lo sono, come i pensieri. Realizzandoli divengono reali. Le opere diventano portatrici di informazioni energetiche di quelle energie specifiche che sono intrinseche al contenuto. Per questo ritengo importante che un'artista sappia cosa sta veicolando. Un'artista può essere consapevole o meno di ciò che sta facendo confluire nella sua opera. Amenochè non sia un'opera finalizzata ad un obiettivo decorativo o rappresentativo, ma a quel punto non parlerei di artista, ma di tecnico, un'artista viene spinto all'azione rappresentativa da quella che viene chiamata "intuizione", un insight. Un'intuizione può arrivare dal livello emotivo, da quello mentale o fisico e corrisponde alla natura individuale e personale dell'artista, contestualizzata nell' esperienza vissuta, oppure da un piano superiore, spirituale, dall'invisibile agli occhi ma percepibile con altri sconosciuti sensi.

Un'Artista Spirituale desidera consapevolmente veicolare contenuti di Alta frequenza evolutiva, in modo da espandere attraverso il suo operato e manifestare nella "realtà" visibile e tangibile la vibrazione di quell'energia di cui è cosciente e di cui ha conoscenza. Una vibrazione che definisco ri-svegliante, yang...o ri-armonizzante, yin... Ogni opera trasmette le vibrazioni di cui è formata esattamente come ogni individuo rispecchia la sua esperienza di vita. E' tutto Energia che portata sul piano materiale si manifesta e diventa fruibile ai nostri sensi, sia coscienti che profondi. Un opera artistica interagisce in modo più o meno diretto ed evidente, con ogni piano di realtà contribuendo potenzialmente a creare e nutrire gli aspetti più profondi della vita determinando maggiore consapevolezza e conoscenza. Questa per me è Arte. Questa per me è la Via della Bellezza nell'Arte. Per questo considero fare Arte, una missione. Tempo fa lessi un libro, "Creazione Artistica e creazione spirituale" di un uomo che viene considerato un maestro spirituale, Omraam Mikhaël Aïvanhov, filosofo e pedagogo francese di origine bulgara, le cui parole risuonarono immediatamente in me come se le avessi sempre seguite.


Sul retro del libro si legge questo riassunto:

Per me il collegamento tra Arte ed Energia è totale. L'Energia è Frequenza vitale. Ho sempre amato dipingere per raccontare, come fossero poesie. Spesso nel mentre dipingo, io scrivo. Anche la musica è una parte fondamentale, è una corrente di vibrazioni che collega il mio mondo materiale e quello sottile. Influisce sempre. A volte mi ispira, a volte mi aiuta a restare nell'ispirazione. Il mio canale intuitivo è aperto, e come una cascata, il collegamento tra visibile e invisibile scorre potente in molte forme. Ho percezione sinestesica della realtà invisibile che fluisce come canali di energia. Ciò che "vedo", dipingo. E quando lo faccio divento un canale. Seguo la mia intuizione come fosse un profumo. Approdo e mi muovo negli spazi sottili a cui ho accesso tramite una corrispondenza di frequenza. Disegno e dipingo per raccontare ciò che si mostra agli occhi del mio percepire e sentire per renderlo manifesto. La mia arte è il desiderio di raccontare l'invisibile di quella Bellezza che sento e vedo e che voglio espandere. Lo faccio attraverso figure ed elementi figurativi per renderlo più decodificabile, utilizzando simbologie specifiche come narratori privilegiati. Desidero farlo in modo armonioso e vitale.

Ogni quadro ha un racconto in sè. Per questo è unico. Non li realizzo in serie o con sperimentazioni perchè non sono esercizi tecnici o ma vere e proprie creature vibranti e differenziate che meritano un racconto speciale. Spesso anche la tecnica cambia, pechè vengono scelte in base al contenuto non ad una struttura mentale. Questo non è bene per l'arte di categoria che vuole un'artista standardizzato ed identificabile... Io non sono mai riuscita a fermare in un unica struttura tecnica i miei contenuti, anche se è questo che viene richiesto per essere un artista catalogabile. Per certi versi è come se ricevessi informazioni da molte sorgenti. Per questo mi esprimo in molti contesti. Questo per me è un dono meraviglioso. La pratica della meditazione e l'esperienza dello sciamanesimo mi porta ad una percezione della realtà energetica molto variegata.

QUADRI EVOCATIVI. Sono quadri che vogliono manifestare contenuti di realtà energetiche. Canalizzazioni. Risposte. Porte. Trasmutazioni. Attimi di poesia. Conoscenze. Racconti di quelle fessure della percezione attraverso le quali arrivano informazioni profonde. Potrei collegarli all'energia Yang, Risvegliante. Sono quadri dalla personalità unica, totale. L'attimo temporale in cui si collocano è determinato, ma allo stesso tempo infinito. Creature che hanno una loro vita e che realizzo in completa libertà di espressione.

QUADRI ARMONIZZANTI. Potrei collegarli all'energia Yin, fluiscono, accolgono con dolcezza. Nascono dal mio amore per la natura, la sua perfezione. La natura è un mondo vivente e potente, ricco di armoniosa bellezza. Soggetti floreali scelti, a volte fotografati su cui intervengo a vari livelli tecnici e pittorici. Rappresentano la base catalizzatrice per un'intento che vuole essere portatore di energie armonizzanti oltre che raffigurare una precisa idea e messaggio. Sono quadri collegati al feng shui degli ambienti. Studiati con un attenzione precisa anche all'arredo in cui devono essere introdotti, ma che nascono soprattuto per essere inseriti in contesti abitativi che necessitano di una frequenza migliorativa. Realizzo questi quadri anche su richiesta.

Visita la gallery: www.martinavivoda.it
Gallery Quadri Evocativi

Tagged in : insights, fiori, coppia, poesia, piume, creature, elementi